Scegli il Materasso adatto a te! Scopri i 5 Migliori Materassi ai Test

Vi presentiamo una comparazione dei migliori materassi del 2021. Questo confronto è messo a disposizione da DIBMaT GmbH, societá sussidiaria controllata da Emma Sleep GmbH. Potrete trovare le recensioni dei migliori materassi che hanno ricevuto ottimi risultati ai test sulla qualitá e durabilitá dei materiali, secondo numerose associazioni di consumatori e di test indipendenti.

La nostra classifica dei migliori materassi ai test
Miglior Materasso ai Test
  • Materasso Eletto Prodotto dell’Anno 2020
  • 100 notti di prova, consegna e reso gratuito, 10 anni di garanzia
  • Possibilitá di pagamento rateale a tasso zero
Leggi di più
9.1 Eccellente

codice CLASSIFICA5 per +5% di SCONTO extra!  :batedor:

Vai al sito
  • Prezzo accessibile e design semplice
  • Consegna in Italia gratuita e veloce
  • 7 zone a portanza differenziata
Leggi di più
8.2 Ottimo
  • Rivestimento sfoderabile e lavabile
  • Consigliato per chi pratica sport
  • Riconosciuto come Dispositivo Medico
Leggi di più
7.8 Molto buono
  • Riconosciuto come Dispositivo Medico
  • 1600 molle insacchettate e memory foam
  • Possibilità di consegna al piano
Leggi di più
7.5 Buono
  • Materasso in lattice e materiali naturali
  • 25 anni di garanzia
  • 90 giorni di prova con rimborso sotto forma di voucher
Leggi di più
7.2 Buono

Quando acquistare un nuovo materasso

Siete alla ricerca del vostro nuovo materasso? Siete nel posto giusto! Grazie alle nostre classifiche dei migliori materassi, potrete fare una scelta ponderata, confrontando diversi parametri e caratteristiche dei materassi recensiti. Ma ancor prima di iniziare la ricerca, ci siamo chiesti: quando dover acquistare un nuovo materasso? Quale sará il momento giusto?

La prima domanda da porsi é da quanto tempo abbiamo il nostro vecchio materasso. Generalmente, materassi realizzati con materiali di qualitá, durano dai 7 ai 10 anni, alcuni anche di piú. Anche se il nostro vecchio materasso ci sembra perfettamente “funzionante”, al suo interno i materiali di cui é composto potrebbero iniziare a cedere o deterioriarsi, portando lentamente il nostro materasso decennale a dover essere inevitabilmente sostituito. Per questo motivo, la durabilitá delle materie prime é una caratteristica che dovremmo sempre prendere in considerazione nella scelta di un nuovo prodotto per la nostra camera da letto. Un consiglio per prolungare la longevitá del nostro materasso é quello di pulirlo attentamente e prendersi cura dei materiali che lo compongono – ogni modello con esigenze di manutenzione diversa. In questo caso i rivestimenti sfoderabili e protettivi sono di grande aiuto per la pulizia del materasso.

Un segnale di allarme per farci capire che é il momento giusto per cambiare il nostro vecchio materasso é senza dubbio il mal di schiena. Dolori cervicali, fastidi alla zona lombare, dolore cronico alla schiena, sono tutti avvertimenti che il nostro corpo ci comunica, dovuti probabilmente anche a posizioni malsane assunte durante il sonno. Il nostro consiglio: meglio prevenire che curare! Cambiare tipologia di materasso o sostituirlo con uno nuovo puó aiutarci a trascorrere delle notti rilassate, con il giusto supporto e sostegno vertebrale e cervicale di cui abbiamo bisogno.

Diversi tipologie di materassi

Sappiamo ora che é giunto il momento esatto per cambiare il nostro vecchio materasso. Ma quale scegliere? Se volete provare una nuova tipologia di prodotto, perché siete stanchi del vostro vecchio materasso a molle o in memory, potete acquistare un materasso dalle caratteristiche diverse dal precedente. Se invece il problema é soltanto l’usura del vecchio prodotto ma pensate che il comfort che vi ha regalato durante gli anni sia quello che desiderate ritrovare, potete optare per un materasso dalle caratteristiche simili. Ecco le diverse tipologie che potete trovare sul mercato:

Memory Foam:

I materassi in memory foam sono una delle tipologie piú acquistate negli ultimi anni e preferite dai consumatori. La schiuma é chiamata cosí in quanto garantisce un “effetto memoria” che permette al materasso di adattarsi alle forme del nostro corpo ed offrirci il masismo comfort durante la notte. Il memory foam evita le trasmissioni di movimento, se ad esempio condividiamo il nostro materasso matrimoniale con qualcuno. I movimenti del partner non disturberanno il nostro riposo e potremmo godere di un sonno salutare e tranquillo. Il memory foam inoltre offre una perfetta distribuzione del peso del corpo, evitando la formazione di punti di pressione. Potete dare un’occhiata alla nostra classifica dei migliori materassi in memory foam e scegliere il modello piú adatto alle vostre esigenze di sonno!

Lattice

I materassi in lattice fanno parte di una categoria di prodotti leggermente piú costosi rispetto alle altre tipologie, dovuto alla particolaritá dei materiali naturali utilizzati. Il lattice naturale infatti deve attraversare un lungo processo di lavorazione, ma il risultato finale permette di offrire un ottimo comfort e di realizzare un materasso altamente traspirante ed anallergico. I materassi in lattice peró hanno bisogno di un’attenta manutenzione, deve essere pulito correttamente, arieggiato e girato da entrambi i lati molto spesso, per evitare che il materiale si indurisca e ci possa essere la formazione di muffe.

Molle standard ed insacchettate

I modelli piú vecchi di materassi a molle sono sicuramente quelli con molle standard e non insacchettate singolarmente, ovvero una versione piú tecnologica ed avanzata. Le molle insacchetate singolarmente assorbono i movimenti, evitando  microvibrazioni e microrisvegli durante il sonno. Il supporto dei materassi a molle insacchettate é piú deciso rispetto ad esempio ai materassi in memory foam, generalmente quindi offrendo un grado di rigiditá maggiore ed un corretto supporto della colonna vertebrale. Uno dei lati negativi é che le molle tendono a cedere sotto la pressione del corpo e a danneggiarsi con il tempo.

Ibridi

I materassi ibridi hanno una partciolare composizione interna che unisce due o anche piú materiali differenti, cercando di combinare i vantaggi delle diverse materie prime. Generalmente é il memory foam che viene affiancato ad altri materiali come lattice, lastre in poliuretano, molle standard o insacchettate, con il risultato finale di materassi composti da piú strati. I materassi ibridi cercando quindi di rispondere alle richieste dei consumatori, offrendo prodotti di qualitá ma dal prezzo leggermente piú elevato, rispetto alle altre categorie, a causa del processo di realizzazione dei materassi e dello studio dei materiali in fase di progettazione.

Come vengono effettuati i test sui materassi

Nella nostra classifica dei migliori materassi ai test abbiamo voluto inserire diverse tipologie di materassi sul mercato, proprio per dare a voi consumatori una scelta piú ampia in base ai materiali che preferite provare ed acquistare. In lista ci sono materassi in memory foam, a molle insacchettate ed in lattice.

Ma cosa vuol dire effettuare dei test sui materassi?  Quali sono le caratteristiche che vengono valutate dagli esperti e dalle aziende? Generalmente i test sui materassi vengono effettuati in specifici laboratori sia interni che esterni alle aziende produttrici di materassi ed articoli per l’arredamento da notte. Ci sono anche numerosi istituti specializzati ed associazioni di consumatori che testano i migliori prodotti sul mercato per dare dei feedback ai clienti e guidarli verso l’acquisto di un prodotto di qualitá.

I test sui materassi possono essere semplicemente meccanici, quindi utilizzando macchinari specifici per analizzare alcune caratteristiche interne al materasso, oppure con la partecipazione di soggetti che contribuiscono alla valutazione finale del prodotto, utilizzando e provando il materasso per un periodo predefinito di tempo. In merito invece alle caratteristiche che vengono testate, sicuramente sono incluse la rigiditá del materasso e la durabilitá dei materiali utilizzati.

Rigidità

La rigiditá é una caratteristica fondamentale, importante per il consumatore per scegliere fare anche una scelta in base ai propri gusti personali inerenti al riposo, con un supporto piú sostenuto o piú mordido ed accogliente. Esistono diverse scale per valutare la rigiditá e quella piú utilizzata per i materassi ha 5 gradi di rigiditá, da H1 (molto morbidi e difficili da trovare sul mercato) ad H5 (solitamente adatto alle persone in sovrappeso per un sostegno maggiore).

Durabilità

Per quanto riguarda invece la durabilitá dei materiali vengono effettuati dei test meccanici sul materasso, generalmente utilizzando dei rulli o cilindri. Il movimento di questi attrezzi simula l’utilizzo del prodotto per un numero definito di anni, a seconda della quantitá di ripetizioni effettuate. In questo modo è possibile controllare la durabilitá dei materiali utilizzati, la loro resistenza e capacitá di non deformarsi durante il corso degli anni, analizzando gli eventuali danni dovuti all’usura.

Elasticità e resilienza

La resilienza dei materassi riguarda la capacitá dei materiali di adattarsi a fenomeni esterni. È importante testare queste caratteristiche per verificare la corretta distribuzione del peso sulla superficie del materasso e l’eventuale rischio di avvallamento per le misure matrimoniali, con due soggetti che utilizzano il prodotto. I test vengono effettuati sia con strumenti ad hoc, come pesi diversi per riprodurre il peso corporeo, oppure grazie alla pertecipazione di soggetti di corporatura differente, in posizione supina o laterale.

Perché acquistare un materasso testato

Acquistare uno dei migliori materassi ai test rappresenta per molti clienti una conferma della qualitá dei materiali utilizzati e della durabilitá del prodotto. La garanzia del test e della prova da istituti specializzati ed associazioni di consumatori, è un valore aggiunto per le aziende produttrici di materassi e soprattutto per i possibili clienti. Il mercato dell’arredamento da notte offre attualmente una scelta molto ampia, con materassi dai diversi materiali: molle insacchettate e standard, memory foam, schiuma in poliuretano, lattice naturale ed artificiale, materassi ibridi. In fase di acquisto è possibile filtrare la ricerca in base alle proprie preferenze di sonno, tra modelli piú rigidi, piú accoglienti, materassi riconosciuti come Dispositivi Medici ed ortopedici, categorie di prodotti piú accessibili ed altri di fascia piú alta. Raccomandiamo comunque di controllare sempre se il materasso che vogliamo acquistare é stato testato da enti di ricerca, oppure se ha ricevuto premi da associazioni di consumatori per la qualitá. Potrebbe cambiare il risultato della vostra ricerca e migliorare il vostro riposo!