Solitamente la maggior parte delle persone sceglie i colori della propria camera da letto in base ai gusti personali. Il colore preferito è quindi un must in assoluto… ma è sempre la scelta giusta? Ecco alcuni consigli per scegliere il colore adatto per la vostra camera da letto.

In che modo i colori della nostra camera influenzano il nostro sonno

Innanzitutto la camera da letto dovrebbe essere un luogo che ispira tranquillità e relax. Oltre ai mobili e alle decorazioni, una scelta appropriata del colore per la propria camera è indispensabile. I colori possono trasmettere calore, freddezza, sicurezza, libertà, tranquillità o vivacità.

Ma quali sono i colori più adatti per la camera da letto? 

Ogni colore ha un proprio significato e un’influenza diversa sulle persone. Prima di spiegarvi il significato di ciascun colore, abbiamo qualche consiglio da darvi. I colori della camera da letto non dovrebbero essere scelti solo in base ai propri gusti: se la vostra camera è piccola e scura, allora dovreste preferire in ogni caso colori chiari, bianco o beige, per esempio, o anche colori pastello. In questo modo la camera risulterà visivamente più grande e spaziosa. Se avete invece una stanza grande e chiara invece saranno più adatti dei toni caldi e scuri.

Avete diversi tipi di colori in mente? Perchè non usarli tutti! In questo caso però, dovrete fare attenzione che i colori appartengano tutti alla stessa famiglia, in modo da creare un equilibrio cromatico. In alternativa potete utilizzare un colore neutro e creare dei punti colorati con le lenzuola e i cuscini. Infatti, se nella vostra camera da letto ci dovessero essere troppi colori diversi, l’ambiente potrebbe diventare eccessivamente colorato e soprattutto irrequieto.

Silenzio, relax e sicurezza

Verde, blu e marrone trasmettono relax, caratteristiche indispensabili per una camera da letto.

  • Verde. La natura e i boschi sono direttamente associati al colore verde ed è probabilmente per questo motivo che molti lo scelgono per la propria camera. Il verde ha un effetto rilassante e trasmette felicità e sicurezza. Il verde esprime: calma, sicurezza, felicità e relax.
  • Blu. Il blu ha un effetto simile a quello del verde. Infatti, ha un effetto molto positivo in quanto lo associamo al cielo e all’acqua. Il blu non trasmette solo calma e relax ma anche armonia e libertà. Questo giova anche alle coppie: nelle giornate calde, il blu trasmette freschezza e fa pensare ad una rilassante vacanza al mare. Il blu denota: silenzio, relax, armonia e libertà.
  • Marrone. Il marrone è il colore della terra e rappresenta calore e sicurezza. È il colore del legno e ciò lo rende molto accogliente a livello visivo. La tonalità del marrone tuttavia, non deve essere troppo scura e sconsigliamo di applicarlo su una zona ampia della stanza perché si rischierebbe di rendere la camera compressa e stretta. Questo effetto si potrebbe evitare mettendo delle cornici colorate e luminose o delle piante decorative. Il marrone rappresenta: terra, calore, sicurezza e comfort.

Energia, felicità e temperamento.

Secondo il Feng Shui, i prossimi tre colori di cui parleremo appartengono all’area dell’energia del fuoco. Non sorprende quindi il fatto che siano legati alla gioia e alla dinamicità.

  • Rosso. Il rosso è il colore dell’energia e simboleggia vivacità e calore. Per questo motivo, non è consigliabile dipingere tutte le pareti di questo colore, poichè l’energia della stanza risulterebbe troppa e sarebbe quindi difficile rilassarsi per davvero. Se amate il rosso e lo volete a tutti i costi nella vostra camera, potreste inserire delle decorazioni di questo colore, come dei fiori o delle lenzuola rosse. Il rosso ovviamente è anche il colore del romanticismo. Il rosso indica: energia, attività, calore e temperamento.
  • Giallo e arancione. Questi due colori rappresentano una forma più attenuata del rosso. Oltre a essere dei colori caldi, sono anche i colori del sole. Essi emanano quindi energie positive e trasmettono sensazioni di felicità e pace. Il giallo e l’arancione possono aumentare il benessere ed è per questo che sono una scelta ideale per una stanza. Nella camera da letto però, non bisogna scegliere un giallo o un arancione troppo vivaci: in questo caso less is more. Giallo e arancione simboleggiano: gioia, luce, felicità e vivacità.
  • Rosa. Anche il rosa è un colore positivo e amichevole. Probabilmente molti associano il rosa unicamente a una camera femminile; in realtà il rosa, come il blu e il verde, trasmette tranquillità e quindi favorisce un sonno rilassato. Questo colore è anche collegato alla primavera e viene quindi spesso associato all’ottimismo e alla gioia. Il rosa denota: gioia, ottimismo, positività e sensualità.

La purezza reale

Altri due colori sono spesso legati alle camere da letto: il bianco e il viola/lilla.

  • Bianco. Il bianco è il colore della purezza e dell’ordine. Le pareti bianche nella camera da letto rendono la stanza ordinata e luminosa. Tuttavia, potrebbe esserci il rischio che la stanza risulti fredda e spoglia. Se decidete comunque di utilizzare il bianco sulle pareti, dovreste inserire alcune note di colore; per esempio, dei bei mobili in legno si abbinano bene a una parete bianca in camera. In alternativa, è anche possibile utilizzare un delicato bianco avorio. Il bianco rappresenta: purezza, ordine, facilità, perfezione.
  • Viola-lilla. Il viola è un colore nobile e lussuoso, in passato associato ai colori della monarchia. Se siete tipi estrosi, una parete viola potrebbe farvi venire l’ispirazione in quanto favorisce lo sviluppo della creatività. Fate attenzione a non eccedere troppo con questo colore; consigliamo infatti un uso moderato, o sfumature più tenui come il lilla, che creano un’atmosfera misteriosa e meditativa. Il viola esprime: femminilità, intuizione, lusso.